Altra giornata di gloria per lo sci alpino paralimpico ai Campionati Mondiali di Espot (ES)

Pubblicato il 25 Gen 2023

Altra giornata di gloria per lo sci alpino paralimpico azzurro ai Campionati Mondiali di Espot (ES), grazie ad altre due medaglie conquistate. Sono state nuovamente le due “wonder girls” della FISIP, Chiara Mazzel e Martina Vozza, a piazzare un’altra doppietta nella Discesa Libera, rispettivamente oro e argento nella categoria Vision Impaired, come lunedì scorso. Non si possono definire “valanga rosa” soltanto perché sono le uniche due ragazze della squadra di alpino della Federsci para, ma l’effetto dirompente che hanno sulle classifiche è praticamente lo stesso, soprattutto la trentina Mazzel, che ha un filotto d’oro ancora aperto avendo vinto in tre giorni le altrettante gare disputate.

2023-01-25, la classifica della Discesa Libera Femminile clicca qui

Ad una condizione di forma ottimale, Chiara ha adesso aggiunto la consapevolezza di essere la più forte. Come lei stessa, guidata magistralmente da Fabrizio Casal, ha dichiarato subito dopo il traguardo: “Fantastico mettere al collo tre ori consecutivi, ma, dopo quello inaspettato di ieri, oggi avevamo grande speranza di poter vincere di nuovo. Durante la gara ho avuto un po’ di difficoltà perché il vento non mi permetteva di ascoltare bene la musica dall’amplificatore, ma sono ovviamente lo stesso molto soddisfatta della mia prova. Domani c’è il Gigante, mi piacerebbe continuare a coltivare il feeling con il podio”. Oggi la Mazzel ha chiuso con un crono di 53”91, dando un distacco di 1”13 alla Vozza (55”04) e 2”52 alla slovacca Alexandra Rexova (56”66).

il podio della Discesa Libera con Mazzel Casal medaglia d’oro e Vozza Sabidussi medaglia d’argento

Martina Vozza nella parte alta del tracciato era andata addirittura meglio della compagna di squadra, ma un paio di sbavature nella parte mediana, quella ripida che girava di più, le hanno fatto perdere tempo prezioso. Per la talentuosa diciottenne goriziana questo è il secondo argento iridato a Espot. “Certo, sono contenta del secondo posto di oggi dopo l’uscita di ieri nella Combinata. Ma proprio del tutto soddisfatta non direi, perché puntavo all’oro. Prima o poi arriverà. Per quanto riguarda le gare tecniche che iniziano domani, cercherò di partire più calma e tranquilla possibile, di modo da sciare come so fare”. Martina è il futuro del para-sci azzurro, ha tutto il tempo davanti per diventare una stella assoluta del circo bianco.

Dal lato maschile, quarto posto per Giacomo Bertagnolli, sempre tra i Vision Impaired. La sua discesa è stata abbastanza pulita, anche se non velocissima e conclusa in 51”52, a 3”14 dal vincitore. La sfortuna sua e degli altri atleti è avere sulla loro strada il diciassettenne tedesco Johannes Aigner, che in questi Mondiali è un vero marziano. Ha vinto l’oro oggi in Discesa (48”38 il suo tempo, davanti di 46 centesimi al francese Deleplace e di 1”93 all’austriaco Scharnagl), l’oro della combinata di ieri (risultando primo sia nella prova di SuperG che in quella di Slalom) e l’argento nel SuperG d’apertura perdendo il primo posto per soli due centesimi di secondo dopo una discesa tutta in testa. Jack Bertagnolli è dunque stato oggi il terzo fra gli umani, anche se è rimasto a mani vuote.

Infine, con Davide Bendotti assente al cancelletto di partenza, la giornata azzurra è stata completata dai sesti posti ottenuti rispettivamente da Renè De Silvestro fra i Sitting (52”12, due secondi e mezzo di distanza dal vincitore, il norvegese Jesper Pedersen con 49”62) e da Federico Pelizzari negli Standing (53” netti, +2”97 dall’austriaco Markus Salcher oro in 50”03).

2023-01-25, la classifica della Discesa Libera Maschile clicca qui

Il medagliere azzurro dello sci alpino al momento dice 3 titoli iridati, tutti di Chiara Mazzel in SuperG, Supercombinata e Discesa Libera , 4 argenti (Vozza in SuperG e Discesa libera, Bertagnolli e De Silvestro in Supercombinata) e un bronzo (Bertagnolli in Super G). A queste va aggiunta la medaglia d’oro vinta da Giuseppe Romele nella Long Distance di sci nordico a Ostersund domenica scorsa.

E domani nuovamente tutti in pista, con lo Slalom Gigante.

(25 gennaio 2023) © Press Office FISIP; in copertina: Mazzel e la Guida Casal Casal in azione nel SuperG della Supercombinata ph. credits: Toni Grases

 

Articoli in evidenza
Il bilancio al termine dei Mondiali di Para Sci (Alpino e Nordico)
Il bilancio al termine dei Mondiali di Para Sci (Alpino e Nordico)
Un altro oro per Giuseppe Romele ai Para Nordic World Championships 2023 di Östersund
Un altro oro per Giuseppe Romele ai Para Nordic World Championships 2023 di Östersund
Annullato l’odierno Slalom maschile dei Mondiali di Sci Alpino
Annullato l’odierno Slalom maschile dei Mondiali di Sci Alpino
precedente
successivo
Shadow
Dove siamo