Stampa questa pagina
Domenica, 31 Marzo 2019 11:01

Quarto posto per Jacopo Luchini nel cross mondiale di Pyha

Nella gara di cross a quattro ai Mondiali di Para Snowboard di Finlandia, la magia del podio per gli azzurri non si è ripetuta. Nella categoria upper limb, quella di tutti e tre gli azzurri in gara,  Jacopo Luchini, nei giorni scorsi medaglia di bronzo nel banked slalom, è stato protagonista di una formidabile semifinale, che ha vinto. Poi nella finalissima, insieme al francese Maxime Montaggioni e agli australiani Simon Patmore e Sean Pollard, l'amarezza di terminare per ultimo, con il quarto posto in classifica. Il titolo iridato va a Montaggioni, la medaglia d'argento a Patmore e il bronzo a Pollard. Nella finale per il bronzo, poi, una buona prova di Paolo Priolo che però non riesce a superare l'avversario austriaco, Patrick Mayrhofer, tanto da terminare in 6^ posizione in classifica definitiva. Manuel Pozzerle, chiude la finale per ultimo, in quarta posizione, dietro al greco Konstantinos Petrakis, ed è ottavo.

"Una grossa delusione soprattutto per quanto riguarda Jacopo -sono le parole di Tiziana Nasi, Presidente FISIP-. Nella grande finale, la prima parte della gara è andato benissimo, poi ha perso un po' il controllo della situazione e si è fatto superare.  Evidentemente questo quarto posto non scalfisce la fiducia che abbiamo in lui, siamo sicuri che può fare delle grandi cose.Manuel meritava un'uscita più gloriosa anche se è sereno così e Paolo evidentemente e estremamente dispiaciuto e ancora voglioso di fare molto bene. Certamente da questa trasferta ci aspettavamo di più, ma possiamo cominciare ad accontentarci, anche se non è nel nostro carattere. Andiamo avanti, i tecnici sono evidentemente dispiaciuti come lo siamo noi, e gli atleti, ma sanno di avere del buon materiale per le mani quindi continuiamo ad allenarci per poter tenere testa hai tantissimi avversari molto forti che si stanno  affacciaado".