Crimson Snow        
         
         ELAH    
Diasorin  pilastro

FIAT          INAIL superAbile          Robe di Kappa

Federazione sportiva paralimpica riconosciuta dal CIP

 

  • Home
  • News
  • L'Italia del para snowboard è subito sul podio ai Mondiali: bronzo di Jacopo Luchini nel banked slalom
Mercoledì, 27 Marzo 2019 15:46

L'Italia del para snowboard è subito sul podio ai Mondiali: bronzo di Jacopo Luchini nel banked slalom

Festa di gruppo per il bronzo di Jacopo Luchini Festa di gruppo per il bronzo di Jacopo Luchini

Lampo azzurro a Pyha. Nella prima giornata di gare, Jacopo Luchini si mette al collo il bronzo ai Mondiali di para snowboard sulle nevi finlandesi, piazzandosi terzo (51.84) nel banked slalom categoria Upper Limb. La gara è stata vinta dal francese Maxime Montaggioni (50.05), mentre al secondo posto si è piazzato l'austriaco Patrick Mayrhofer (51.43). Nella stessa categoria, Manuel Pozzerle ha concluso al sesto posto. mentre Paolo Priolo è giunto ottavo in una mattinata condizionata dal forte vento e conseguente bufera di neve, che hanno reso quasi impossibile migliorarsi nella seconda run.

Seconda medaglia iridata per Luchini dopo il bronzo di due anni fa nel cross di Big White. «Sono contento perché abbiamo rotto il ghiaccio con questo bronzo, anche se speravo di fare un po’ meglio perché questa pista si addiceva alle mie caratteristiche - il commento del rider toscano tesserato per lo Sci Club Paralimpic Fanano -. Nella prima run ho fatto un buon tempo, che poi è quello che mi ha dato la possibilità di salire sul podio. Nella seconda, in cui speravo di abbassare il tempo, le condizioni atmosferiche non me l’hanno permesso perché ha nevicato molto tra le due run. Siamo comunque tutti molto felici e nelle prossime due gare, visto che ci sarà anche la novità del team event, vedremo di fare meglio».

Soddisfatto anche il responsabile tecnico azzurro, Igor Confortin: «Sono contento anche se speravamo perlomeno nell’argento perché era a portata di mano se Jacopo commetteva qualche sbavatura in meno nella prima run. Purtroppo poi si è alzato il brutto tempo, con neve e vento contro e nessuno si migliorato è. Comunque è una medaglia che ci dà morale, puntiamo tanto sul cross con tutta la squadra e la mente di Jacopo sarà molto più sgombra perché si è assicurato la permanenza nel club paralimpico. Dopo aver superato le selezioni del corso maestri la settimana scorsa, questo è un altro tassello del puzzle che va a posto per il futuro che mi auguro che sia molto roseo».

A bordo pista c'era anche la presidente della Fisip, Tiziana Nasi, che ha commentato così: «Direi che è un piccolo buon inizio. Speriamo nella seconda gara, i ragazzi sono tutti motivati e tutti contenti per Jacopo. C’è da stare però molto in guardia perché gli avversari non mancano e anche Manuel e Paolo hanno tanta voglia di dar battaglia per la prossima gara di cross, in cui cercano riscatto».

A Luchini anche i complimenti di Luca Pancalli, Presidente del Comitato Italiano Paralimpico: «Dopo il podio sfiorato alle Paralimpiadi invernali di PyeongChang nello snowboard, oggi Luchini porta a casa un meraviglioso bronzo iridato, confermandosi atleta di vertice e punto di riferimento di un movimento in crescita. Complimenti a lui e a tutto il fortissimo gruppo azzurro».

Sabato 30 marzo è prevista la seconda fatica iridata col cross che, come già visto nella tappa di Coppa del Mondo a Big White, sarà con manche a 4 anziché a 2 come in passato. Domenica 31, infine, ci sarà per la prima volta nella storia la gara a squadre.

Sponsor

In Breve

La FISIP, costituita nel 2010, è la Federazione Sportiva Paralimpica alla quale il Comitato Italiano Paralimpico ha demandato la gestione, l'organizzazione e lo sviluppo dello Sci Alpino, Sci Nordico, del Biathlon e dello Snowboard.


Sede e Orari

Via Montemagno 47/E - 10132 Torino

Tel.: +39 011.569.3829

Fax: +39 011.569.3895

info@fisip.it

Lun-Ven: 08.30 - 16.00