Si chiude con un argento il Mondiale di snowboard

Pubblicato il 16 Mar 2023

Si è conclusa quest’oggi, con un’altra medaglia d’argento, un’edizione dei Mondiali di snowboard paralimpico che rimarrà nella storia dello sport italiano paralimpico. A La Molina (Spagna) l’Italia è salita sul podio in ben sei occasioni raccogliendo 3 ori, 2 argenti, 1 bronzo.

Tutte le medaglie portano la firma del duo composto da Emanuel Perathoner (Lower Limb 2) e Jacopo Luchini (Upper Limb). tuttavia è doveroso sottolineare la continua crescita di Riccardo Cardani (Upper Limb) che, entrato nel massimo circuito internazionale anni dopo il suo amico e compagno di categoria, si sta avvicinando ai migliori come testimoniato dal quinto posto colto nel Dual Banked Slalom Individuale di ieri.

Oggi nel Dual Banked Slalom a squadre l’Italia, che schierava al via la coppia Luchini-Perathoner, puntava senza mezzi termini al bersaglio grosso. Gli azzurri però, dopo aver superato agevolmente ai quarti la Svizzera (Sandro Bohnet – Aron Fahrni) e in semifinale la Gran Bretagna (Ollie Hill – James Barnes-Miller), hanno ceduto nell’atto conclusivo alla formazione degli Usa formata da Zach Miller e Mike Minor.

Domani, alle ore 14:00, si svolgeranno le premiazioni del Dual Banked Slalom, sia individuale che a squadre, in cui i tifosi italiani, gli atleti e lo staff (l’allenatore responsabile Igor Confortin, l’allenatore-psicologo Jacopo Piccardi, il fisioterapista Paolo Di Pietro) potranno cantare l’Inno di Mameli per l’oro di Perathoner e festeggiare un Mondiale da record.

(16 marzo 2023) Press Office FISIP

 

Articoli in evidenza
FISIP festeggia la fine della stagione
FISIP festeggia la fine della stagione
Giuseppe Romele riceve il Premio Rosa Camuna dalla Regione Lombardia
Giuseppe Romele riceve il Premio Rosa Camuna dalla Regione Lombardia
Raduno Alpini 12 maggio a Vicenza
Raduno Alpini 12 maggio a Vicenza
precedente
successivo
Shadow