La coppia Luchini-Perathoner sale sul tetto del mondo

Pubblicato il 12 Mar 2023

Un’altra giornata da incorniciare per lo snowboard paralimpico azzurro. Dopo aver raccolto una medaglia d’oro e una d’argento nella gara d’esordio (lo snowboard cross individuale) quest’oggi l’Italia ha dominato lo snowboard cross a squadre salendo sul gradino più alto del podio. La coppia formata dal neocampione mondiale di snowboard cross della categoria Upper Limb Jacopo Luchini e Emanuel Perathoner ha rispettato il pronostico della vigilia evitando gravi errori e gestendo le varie fasi del tabellone con intelligenza tattica.

Dopo il quarto di finale, utile per prendere confidenza con il tracciato e oliare i meccanismi di squadra, nella semifinale gli azzurri sono riusciti a fare subito il vuoto con un Luchini in grande spolvero che ha dato il cambio a Perathoner con più di 2” di vantaggio sulla concorrenza. L’altoatesino non ha premuto sull’acceleratore controllando la situazione e portando la tavola italiana al primo posto della semifinale e al raggiungimento dell’atto conclusivo.

Nella finale, per scompigliare le trame tattiche degli avversari, lo staff della nazionale targata FISIP ha schierato in prima frazione Perathoner, capace di fare il vuoto alle sue spalle con una run al limite della perfezione. Luchini, portacolori delle Fiamme Oro, non ha così dovuto guardarsi le spalle dall’arrembaggio di altre formazioni ma solo cercare di evitare di incorrere in cadute. Tagliato il traguardo la coppia italiana ha festeggiato il nuovo successo con l’allenatore responsabile Igor Confortin, il tecnico-psicologo Jacopo Piccardi, il fisioterapista Paolo Di Pietro e Riccardo Cardani, presente ieri nella gara individuale e oggi scatenato a bordo pista a tifare per i compagni di squadra. Per la cronaca il podio è stato completato dall’argento degli Usa, il bronzo dell’Olanda mentre la Francia si è dovuta accontentare dell’amara quarta piazza.

I due neo campioni del mondo, al termine della loro fatica, hanno condiviso anche a parole il significato di questo successo: “Speriamo che questa vittoria, che segue un sabato ricco di gioie, possa essere uno sprone per altri giovani snowboarder ad avvicinarsi al nostro mondo, un ambiente capace di rapirti con la sua passione e la voglia di condividere l’amore per questo sport con gli altri. Oggi siamo stati veramente bravi ad evitare le trappole in cui sono incappate altre formazioni blasonate e a confezionare tre prove senza errori”.

 (12 marzo 2023) Press Office FISIP

 

 

 

Articoli in evidenza
Coppa del Mondo Generale: per Luchini e Perathoner è tripletta di globi
Coppa del Mondo Generale: per Luchini e Perathoner è tripletta di globi
Si chiude con i Campionati Italiani a Temù (BS) la stagione sportiva dello Sci Alpino Paralimpico FISIP
Si chiude con i Campionati Italiani a Temù (BS) la stagione sportiva dello Sci Alpino Paralimpico FISIP
Al via le ultime gare della stagione per la squadra di para-bob e snowboard
Al via le ultime gare della stagione per la squadra di para-bob e snowboard
precedente
successivo
Shadow