A Sella Nevea annullata la discesa libera, protagoniste le scuole

Pubblicato il 09 Mar 2023

Una giornata incominciata con l’annullamento della discesa libera prevista, a causa delle temperature alte e delle condizioni precaria della neve, ma trasformatasi in una mattinata indimenticabile per le studentesse e gli studenti della scuole elementari Oton Župancic di Goriza e Fran Erjavec di Sant’Andrea (GO) oltre alle classi quinte superiori dell’I.S.I.S.S D’Annunzio Fabiani di Gorizia e i l’I.S.I.S Galilei-Fermi-Pacassi.

I ragazzi e le ragazze, grazie agli sforzi dell’Asd Sport X All, dei suoi volontari, e dei rappresentanti di PromoTurismo Fvg, hanno potuto toccare con mano il mondo paralimpico, incontrando e intervistando gli sciatori e lo staff tecnico della nazionale italiana di sci alpino paralimpico oltre che scoprire i segreti che stanno dietro alla preparazione di una pista, inclusi la visita ai gatti della neve e la salatura della pista. Il capo allenatore Danny Gerardini e gli atleti Martina Vozza (con le stampelle a seguito del recente infortunio al ginocchio che le impedisce di disputare queste finali, alle quali si sarebbe presentata da leader della classifica di Coppa nel SuperG nella categoria Vision Impaired), Giacomo Bertagnolli, Federico Pelizzari e le guide Ylenia Sabidussi e Andrea Ravelli si sono sottoposti di buon grado alle tantissime domande dei loro giovanissimi interlocutori, rispondendo e spesso spiegando loro i piccoli segreti e le motivazioni che li hanno avvicinati allo sci e che li stanno guidando nella loro carriera agonistica.

Tornando all’aspetto puramente agonistico, domani dovrebbe disputarsi la discesa libera ma il condizionale è d’obbligo vista l’instabilità delle condizioni meteo. La decisione se gareggiare o meno verrà presa direttamente domani mattina dalla giuria, dopo aver verificato le condizioni meteo e soprattutto della neve in pista (oggi la pioggia caduta in nottata l’aveva resa oltremodo molle e pericolosa per gli atleti).

La discesa libera annullata oggi verrà recuperata sabato 11 marzo, mentre per domenica resta programmato il SuperG, ultima gara della tappa tarvisiana delle finali di Coppa del Mondo.

Tuttavia ieri si è disputata la prima e unica prova cronometrata della discesa libera in cui la cinquantina di atleti/e provenienti da ben 17 paesi ha potuto scoprire l’insidioso pendio del Monte Canin. In casa azzurra, nella categoria Vision Impaired, il pluricampione paralimpico Giacomo Bertagnolli (con la guida Andrea Ravelli) ha fatto segnare il secondo crono con il tempo di 52.26 alle spalle del francese Deleplace (50.87) e a pari merito con l’austriaco Aigner. Tra gli Standing, fra i quali si preannuncia una sfida a tre per il successo tra il francese Bauchet, l’austriaco Salcher e lo svizzero Cuche (i migliori in quest’ordine della prova cronometrata) l’italiano Federico Pelizzari, saltando una porta, non è stato inserito in classifica. Nelle Standing Donne e nei Sitting Uomini la svedese Ebba Aarsjoe e il norvegese Jesper Pedersen hanno siglato il miglior crono, confermandosi i favoriti per il successo già a partire da domani.

Foto di Carloni-Raspar / Sport X All

(09 marzo 2023) Office Press FISIP

 

Articoli in evidenza
Coppa del Mondo Generale: per Luchini e Perathoner è tripletta di globi
Coppa del Mondo Generale: per Luchini e Perathoner è tripletta di globi
Si chiude con i Campionati Italiani a Temù (BS) la stagione sportiva dello Sci Alpino Paralimpico FISIP
Si chiude con i Campionati Italiani a Temù (BS) la stagione sportiva dello Sci Alpino Paralimpico FISIP
Al via le ultime gare della stagione per la squadra di para-bob e snowboard
Al via le ultime gare della stagione per la squadra di para-bob e snowboard
precedente
successivo
Shadow