Luchini e Perathoner dominano alle Finali di Coppa del Mondo

Pubblicato il 03 Mar 2023

Quest’oggi, nel Dual Banked Slalom delle Finali di Coppa del Mondo di snowboard paralimpico, l’Italia è salita in cattedra lasciandosi alle spalle l’esordio di mercoledì in cui gli azzurri erano rimasti giù dal podio. Nella giornata odierna la musica è cambiata con Jacopo Luchini (categoria Upper Limb) e Emanuel Perathoner (Lower Limb 2) che hanno conquistato la vittoria. Nella prova riservata agli Upper Limb, nonostante il quarto posto finale, ha brillato anche il portacolori del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa Riccardo Cardani che ha mancato la terza piazza per soli 17 centesimi.

Sul tracciato disegnato alla “Ski Area San Pellegrino” in Val di Fassa, nella manifestazione organizzata dalla FIS con la collaborazione dello Scalva Boarder Team e della squadra del Cross Park Colere, il toscano Luchini, dopo aver timbrato il miglior crono delle qualificazioni e essersi sbarazzato agevolmente del coreano Chungmin Lee ai quarti, in semifinale ha dovuto affrontare il compagno di squadra Cardani. Ha prevalso l’atleta delle Fiamme Oro che poi nell’atto conclusivo ha avuto la meglio sul francese Maxime Montaggioni. Nella Small Final per il terzo posto, che ha visto sfidarsi Cardani e lo svizzero Ahron Farni, l’ha spuntata per un’inezia quest’ultimo. “Fortemente deluso dalla snowboard cross dell’altro giorno spiega Jacopo – oggi volevo assolutamente riscattarmi e sono riuscito nel mio intento. Mi sento sempre meglio, fisicamente e mentalmente, e questo successo, il primo dopo l’infortunio dello scorso dicembre, mi dà molta fiducia in vista del prossimo appuntamento iridato dove non potrò sbagliare”.

Nella gara riservata alla categoria Lower Limb 2 Emanuel Perathoner ha dimostrato di essere una spanna sopra gli altri. Il trentaseienne del GSPD (Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa), miglior crono nella run di qualifica, ha poi sconfitto in serie il giapponese Ichikawa, il francese Menendez Garcia per poi, nell’ultima fatica, tagliare il traguardo a braccia alzate davanti all’australiano Ben Tudhope. “Per la prima volta in carriera ho affrontato un Dual Banked Slalom e devo dire che mi sono proprio trovato a mio agio. Ora testa alla gara a squadre di domani in cui io e Jacopo vogliamo regalare un nuovo successo all’Italia e poi ci concentreremo sulla rassegna iridata”, le parole di Perathoner poco dopo la fine della gara.

 Infine l’allenatore responsabile della nazionale italiana Igor Confortin ha così commentato questa giornata ricca di successi: “Siamo veramente contenti dei risultati odierni. Erano mesi che aspettavamo di vivere momenti così. Ieri nel training tutto il gruppo ha lavorato benissimo, sia nella preparazione delle tavole che nell’analisi video delle proprie discese, e oggi i frutti di quella fatica si sono visti. Oltra ai meritati successi di Luchini e Perathoner voglio sottolineare anche la prestazione di Riccardo che si è disimpegnato alla grande estromettendo dalle semifinali il dominatore della stagione di Coppa James Barnes-Miller; il suo quarto posto non può avere il sapore della delusione”.

Domani è prevista l’ultima gara di queste Finali, il Dual Banked Slalom Team in cui l’Italia si presenterà da favorita con la coppia Luchini-Perathoner.

Foto di “Imago Garage”

 

(03 marzo 2023) Press Office FISIP

Articoli in evidenza
Raduno Alpini 12 maggio a Vicenza
Raduno Alpini 12 maggio a Vicenza
FISIP celebra le vittorie degli atleti su la Gazzetta dello Sport
FISIP celebra le vittorie degli atleti su la Gazzetta dello Sport
Premiati i vincitori della Coppa Italia dello sci alpino paralimpico FISIP  
Premiati i vincitori della Coppa Italia dello sci alpino paralimpico FISIP  
precedente
successivo
Shadow