Al via domani a Passo San Pellegrino le Finali di Coppa del Mondo di snowboard paralimpico

Pubblicato il 28 Feb 2023

L’ultima recita prima dell’appuntamento clou di questa stagione, i Mondiali di La Molina (Spagna) dal 9 al 17 marzo. Incominceranno domani le Finali di Coppa del Mondo di snowboard paralimpico, ospitate fino a sabato 4 marzo a Passo San Pellegrino (Trento) e curate dalla FIS assieme allo Scalve Boarder Team e alla squadra del Cross Park Colere.

L’Italia si presenta al via con tre assi da giocare: Jacopo Luchini (Fiamme Oro) e Riccardo Cardani (GSPD, Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa) tra gli Upper Limb e Emanuel Perathoner (GSPD) nella categoria Lower Limb 2. I tre azzurri per vari motivi, vedi l’infortunio accorso a Luchini a dicembre e il passaggio obbligato di Perathoner attraverso le gare di Coppa Europa per poter poi gareggiare in Coppa del Mondo, non hanno possibilità di portare a casa la classifica generale di Coppa, ma ottime chance per essere ancora una volta protagonisti e fare incetta di piazzamenti di prestigio.

Il programma, dopo il training ufficiale odierno, prevede: domani, mercoledì 1 marzo dalle ore 11:30 lo snowboard cross, venerdì 3 marzo dalle ore 10:00 il Dual Banked Slalom e sabato 4 marzo dalle ore 10:00 il Dual Banked Slalom Team.

Il trio di snowboardisti azzurri è accompagnato dallo staff composto dall’allenatore responsabile Igor Confortin, dal preparatore atletico/psicologo Jacopo Piccardi e dal fisioterapista Paolo Di Pietro.

Queste gare italianespiega l’allenatore responsabile Igor Confortinsono un’altra tappa fondamentale di avvicinamento ad un Mondiale ormai alle porte. I ragazzi stanno complessivamente bene, vediamo se Jacopo si sta avvicinando al recupero quasi totale dall’infortunio, Riccardo ha avuto qualche acciacco influenzale e alla schiena ma ora dovrebbe stare meglio, su Emanuel sono curioso di rivederlo all’opera ma sicuramente sta salendo di condizione. L’obiettivo è ritrovare la gioia del successo in queste giornate”.

Per quanto riguarda le condizioni della neve Confortin ha aggiunto: “Il meteo delle ultime due settimane non è stato proprio favorevole, si è passati in pochi giorni dal caldo primaverile a temperature decisamente più rigide. Ieri la neve era molto lenta, la speranza è che la situazione del manto bianco si assesti e permetta ai partecipanti di poter scendere al meglio delle possibilità e di valorizzare un tracciato, quello di snowboard cross, molto veloce e tecnico”.

Nella foto di copertina un primo piano d’archivio di Igor Confortin (Ph Tommaso Berardi)

(28 febbraio 2023) Ufficio Stampa FISIP.

 

Articoli in evidenza
FISIP e Reale Foundation lanciano il progetto “Sport Emotion 4 All”: tre video-racconti realizzati per diffondere lo sport invernale paralimpico tramite la voce degli atleti
FISIP e Reale Foundation lanciano il progetto “Sport Emotion 4 All”: tre video-racconti realizzati per diffondere lo sport invernale paralimpico tramite la voce degli atleti
Successo per gli Atleti FISIP alle Gare di Coppa del Mondo di Sci Alpino a Sapporo
Successo per gli Atleti FISIP alle Gare di Coppa del Mondo di Sci Alpino a Sapporo
Il podio dello snowboard si tinge di azzurro a Pyhä
Il podio dello snowboard si tinge di azzurro a Pyhä
precedente
successivo
Shadow