A Innsbruck il Bob paralimpico azzurro fa la prova generale in vista dei Mondiali

Pubblicato il 27 Gen 2023

Una due giorni in cui è mancato l’acuto ma dove i nostri atleti hanno potuto riprendere confidenza con le competizioni in vista dei Mondiali della prossima settimana. La pista di Innsbruck (Austria) ha ospitato una nuova tappa di Coppa del Mondo di bob paralimpico, anteprima della rassegna iridata che si terrà a St. Moritz (Svizzera) giovedì 2 e venerdì 3 gennaio.

L’evento austriaco è stato l’occasione per gli iscritti di cimentarsi con i nuovi bob che, da qui in avanti, la Federazione Internazionale fornirà ai piloti paralimpici nelle gare di Coppa del Mondo e di altro genere (Europei e Mondiali). L’Italia ha schierato al via il team completo, composto da Flavio Menardi, David Jennewein, Fabrizio Caselli, Giulia Ruffato e Pier Alberto Buccoliero. I cinque portacolori azzurri erano accompagnati in Austria dall’allenatore responsabile di settore Loris Ottaviani e dal preparatore atletico Orlando Maruggi.

Giovedì, nella prima gara, si è imposto lo statunitense Guillermo Castillo (1:54.31) che ha preceduto Hermann Ellmauer (Austria, + 0.06) e l’altro atleta a stelle e strisce Robert Balk (+ 0.10). In casa azzurra si è ben difeso David Jennewein (+ 0.30), sesto a venti centesimi dalla terza piazza. Fabrizio Caselli (+ 0.53) ha chiuso a ridosso della top ten, in undicesima posizione, mentre Flavio Menardi (0.94) non è riuscito a esprimersi sui suoi consueti livelli concludendo al 14° posto. Infine Giulia Ruffato (+ 1.05) e Pier Alberto Buccoliero (+ 1.71) hanno conquistato rispettivamente il 16° e il 19° posto.

2023-01-26, Coppa del Mondo a Innsbruck (Austria) CLICCA QUI

Quest’oggi il successo nel massimo circuito internazionale e il titolo di campione europeo (la competizione odierna era valida anche per l’assegnazione delle medaglie continentali) se li è presi il lettone Arturs Klots (1:53.79), dimostratosi di una spanna superiore alla concorrenza. Il podio è stato completato dal britannico Corie Mapp (+ 0.35) e dal tedesco Nikolai Johann (+ 0.38). Migliore tra i nostri, Giulia Ruffato (+ 0.94), decima all’arrivo dopo le due manche in programma, che ha preceduto il compagno di squadra Flavio Menardi (+ 1.00), undicesimo. Fabrizio Caselli (+ 1.13) ha concluso al 14° posto, Pier Alberto Buccoliero (+ 1.25) al 17° posto e David Jennewein (+ 1.61) al 18°.

2023-01-27, Coppa del Mondo – Europei a Innsbruck (Austria) CLICCA QUI

Le parole dell’allenatore responsabile di settore Loris Ottaviani: “Non è andata come speravamo. Nonostante ciò si può parlare di un bilancio positivo, perché è molto soggettivo il periodo di adattamento di cui un atleta ha bisogno per prendere confidenza con un nuovo bob. Questi due giorni di gare e i tre precedenti di prove sono stati sicuramente importanti in vista dell’appuntamento iridato. A St. Moritz crediamo di poter alzare il livello delle nostre prestazioni. Qui a Innsbruck una menzione speciale la farei per Giulia, che è riuscita a sfoderare due prestazioni all’insegna della continuità. Domenica partiamo alla volta di St. Moritz e vedremo cosa saremo capaci di fare nell’appuntamento clou della stagione”.

(27 gennaio 2023) © Press Office FISIP; in copertina: la squadra azzurra a Innsbruck

 

Articoli in evidenza
FISIP festeggia la fine della stagione
FISIP festeggia la fine della stagione
Giuseppe Romele riceve il Premio Rosa Camuna dalla Regione Lombardia
Giuseppe Romele riceve il Premio Rosa Camuna dalla Regione Lombardia
Raduno Alpini 12 maggio a Vicenza
Raduno Alpini 12 maggio a Vicenza
precedente
successivo
Shadow