Lo snowboard azzurro brilla nel segno di Emanuel Perathoner nella 2^ Tappa di Coppa del Mondo

Pubblicato il 21 Dic 2022

L’Italia si è fatta valere anche nella Seconda Tappa di Coppa del Mondo di Snowboard Paralimpico. Sulle nevi di Big White Ski Resort (Canada) Emanuel Perathoner, protagonista fino a due anni fa tra i normodotati nello Snowboard Cross con due partecipazioni olimpiche in carnière, ha dominato nella categoria Lower Limb 2. Perathoner ha trionfato sia nel Banked Slalom di lunedì (chiudendo la sua fatica dopo 1:24.26) che nella seconda gara di martedì dove, timbrando il crono di 1:27.37, ha centrato il bis, emulando il compagno di squadra Jacopo Luchini che, nell’apertura stagionale in Olanda, aveva vinto entrambe le prove.

2022-12-19, Coppa del Mondo a Big White Resort (Canada) clicca qui

2022-12-20, Coppa del Mondo a Big White Ski Resort, Risultati Secondo Banked Slalom clicca qui

Con l’assenza di Luchini (caduto durante il training e ai box a causa di una lussazione alla spalla), nella categoria Upper Limb Riccardo Cardani ha vissuto una due giorni dalle sfumature contrapposte. Lunedì Cardani ha sfoderato una seconda discesa pulita che gli ha permesso di agguantare il terzo posto e il primo podio stagionale, concludendo in 1:29.49 alle spalle solamente del francese Maxime Montaggioni (1:27.92) e dello statunitense Mike Minor (1:28.12). Martedì invece l’azzurro ha commesso qualche errore di troppo in entrambe le run a sua disposizione e si è dovuto accontentare della quarta piazza in 1:33.32.

In Canada erano presenti anche Rosario Scucchia (Lower Limb 1) e Simone Garino (Lower Limb 2), al via dei due Banked Slalom valevoli per la North American Cup. Scucchia ha chiuso la trasferta con un secondo posto (lunedì) e una quarta piazza, mentre Garino si è classificato in quinta posizione lunedì e in quarta martedì.

2022-12-19, North American Cup, Risultati Primo Banked Slalom clicca qui

Men NORAM Official results Secondo Banked slalom clicca qui

“Questa trasferta, incidente di Jacopo Luchini a parte, – ha raccontato l’allenatore Responsabile della Nazionale di Snowboard Igor Confortin – è andata molto bene. Nonostante l’assenza di Jacopo i ragazzi hanno raccolto risultati di prestigio e importanti podi. Abbiamo avuto le risposte che cercavamo soprattutto da Emanuel e Riccardo: Emanuel ha dimostrato di essersi calato al meglio in questa nuova avventura tra gli atleti paralimpici, mettendo in pista tutto il suo talento. Riccardo invece nel primo Banked Slalom si è veramente superato, sfoderando una seconda run di spessore, limando le incertezze della prima discesa e salendo meritatamente sul podio. La nota dolente del trio di Coppa del Mondo è stata la caduta di Jacopo. Fortunatamente si tratta di una lussazione senza alcuna rottura. Per una settimana terrà il tutore e poi inizierà le terapie, ma siamo fiduciosi di poterlo portare in Finlandia tra tre settimane. Infine, per Rosario e Simone, al via in un contesto altamente competitivo come quello della North American Cup, è stata una trasferta stimolante e preziosa per il loro futuro; hanno avuto la conferma degli aspetti su cui dovranno lavorare maggiormente per salire sempre più di livello”.

(21 dicembre 2022) © Press Office FISIP; foto: Emanuel Perathoner in azione © Jeremie Perreault

Articoli in evidenza
Il bilancio al termine dei Mondiali di Para Sci (Alpino e Nordico)
Il bilancio al termine dei Mondiali di Para Sci (Alpino e Nordico)
Un altro oro per Giuseppe Romele ai Para Nordic World Championships 2023 di Östersund
Un altro oro per Giuseppe Romele ai Para Nordic World Championships 2023 di Östersund
Annullato l’odierno Slalom maschile dei Mondiali di Sci Alpino
Annullato l’odierno Slalom maschile dei Mondiali di Sci Alpino
precedente
successivo
Shadow
Dove siamo