Buoni segnali per Martina Vozza e Chiara Mazzel da Pitztal (Austria)

Pubblicato il 03 Dic 2022

Seconda trasferta stagionale con buoni risultati per gli azzurri dello sci paralimpico al via. Sulle nevi di Pitztal (Austria) giovedì 1 e venerdì 2 dicembre sono andati in scena ben tre Super G FIS e un ultimo Super G valevole per la Coppa Europa, gare in cui le italiane Martina Vozza e Chiara Mazzel si sono messe in luce nella categoria Vision Impaired. Entrambe le paralimpiche (Pechino 2022) possono dunque guardare con fiducia all’imminente prima tappa di Coppa del Mondo di Sci Paralimpico, che si svolgerà a Saint Moritz (Svizzera) da giovedì 8 a domenica 11 dicembre e che sarà il primo vero banco di prova per il contingente italiano.

Giovedì la Vozza, assieme alla sua guida Ylenia Sabidussi, ha dominato la scena vincendo entrambi i Super G FIS, mostrando di avere la situazione sempre sotto controllo. La diciottenne monfalconese ha tagliato il traguardo della prima gara con il crono di 1:14.41 mentre, nella seconda, ha chiuso la sua prova in 1:13.03. Alle sue spalle si è vista però una Chiara Mazzel in costante crescita, dopo essere ritornata la scorsa settimana in gruppo da cui era rimasta lontana per qualche mese per una delicata operazione agli occhi. La sciatrice, tesserata per l’Associazione Sportabili, nella prima run ha siglato il crono di 1:16.04 mentre nella seconda discesa ha osato di più, rimanendo dietro alla compagna di squadra per “soli” 76 centesimi.

Nel terzo ed ultimo Super G FIS si è ripetuta la sfida, tutta in casa Italia, tra la Mazzel e la Vozza (1:15.10) con quest’ultima che l’ha spuntata nuovamente anticipando l’atleta trentina di 60 centesimi. Poco dopo, Vozza & Sabidussi si sono ripresentate al cancelletto di partenza per disputare la competizione più importante in programma, ovvero il Super G valevole per la Coppa Europa. Le azzurre si sono confermate all’altezza della situazione colorandosi d’argento in 1:14.18, alle spalle solamente della greca Eva Nikou (1:13.36, in gara con la guida Dimitris Profentzas) che, proprio in quest’ultima occasione, ha avuto la meglio.

“Il bilancio di questa due giorni di competizioni è certamente positivo perché confermarsi sul podio in più di una gara non è mai banale – ha analizzato l’allenatore della nazionale Alessandro Intilia, presente in Austria con lo skiman Ugo Orsanelli. “Questa trasferta per le ragazze era una preziosa occasione per mettersi ancora di più in ritmo con le gare e trovare nuovi spunti di crescita, in vista dell’imminente prima tappa di Coppa del Mondo a Saint Moritz (Svizzera), appuntamento da non sbagliare per tutta la squadra dopo queste settimane di uscite in prove FIS o di Coppa Europa. Martina, guidata da Ylenia, ancora una volta ha mostrato sprazzi del suo talento; sta lavorando intensamente, come staff siamo fiduciosi che presto riuscirà a sfoderare delle prestazioni all’insegna della continuità e della pulizia tecnica. Dall’altro lato Chiara, che non gareggiava in Super G da un bel po’ di tempo e che sta rincorrendo la condizione migliore dopo l’operazione, ha davvero stupito lo staff dimostrandosi pronta ad ambire alle posizioni nobili delle graduatorie. Ora tutti concentrati per Saint Moritz!”.

(3 dicembre 2022) © Press Office FISIP

Articoli in evidenza
A Innsbruck il Bob paralimpico azzurro fa la prova generale in vista dei Mondiali
A Innsbruck il Bob paralimpico azzurro fa la prova generale in vista dei Mondiali
Giacomo Bertagnolli è d’oro ai Mondiali di Sci Alpino. Bronzo per Federico Pelizzari
Giacomo Bertagnolli è d’oro ai Mondiali di Sci Alpino. Bronzo per Federico Pelizzari
Ecco il programma e lo streaming dei Mondiali di Sci Alpino e Sci Nordico Paralimpico
Ecco il programma e lo streaming dei Mondiali di Sci Alpino e Sci Nordico Paralimpico
precedente
successivo
Shadow
Dove siamo