Prende forma il progetto di ampliamento federale al Sud (Basilicata, Calabria, Sicilia, Campania, Molise)

Pubblicato il 21 Nov 2022

“Allargare la base e dare la possibilità alle ragazze e ai ragazzi con disabilità fisica di ogni regione d’Italia di avvicinarsi alla pratica degli sport invernali”. Con questo obiettivo era incominciato lo scorso maggio il nuovo corso del Presidente FISIP Paolo Tavian e del Consiglio Federale, di comune accordo con le società già affiliate, e su questo fronte la Federazione sta continuando a lavorare a pieno regime. Nei giorni scorsi si è svolta a Roma un’importante riunione tra il Presidente Tavian e i referenti di cinque regioni dell’Italia meridionale, aree dove, al momento, la FISIP non presenta tesserati. Scopo dell’incontro è stato quello di progettare a breve raggio le tappe che porteranno all’apertura di sezioni di sport invernali paralimpici in Basilicata, Calabria, Campania Molise e Sicilia.

Verrà svolta concretamente attività di promozione sportiva allo scopo di diffondere la cultura paralimpica dello sport invernale e tesserare le persone di ogni fascia d’età ad esso interessate.
Questo ampliamento sta vivendo la sua prima fase che le Federazioni coinvolte auspicano possa svilupparsi velocemente e coinvolgere altre realtà associative con l’inizio del nuovo anno.

Il progetto di ampliamento dell’attività federale nel Sud Italia proseguirà il 30 novembre, con un altro incontro con le regioni interessate.

(21 novembre 2022) © Press Office FISIP.

Articoli in evidenza
Raduno Alpini 12 maggio a Vicenza
Raduno Alpini 12 maggio a Vicenza
FISIP celebra le vittorie degli atleti su la Gazzetta dello Sport
FISIP celebra le vittorie degli atleti su la Gazzetta dello Sport
Premiati i vincitori della Coppa Italia dello sci alpino paralimpico FISIP  
Premiati i vincitori della Coppa Italia dello sci alpino paralimpico FISIP  
precedente
successivo
Shadow