Jack e Fabri calano il poker in slalom: quarta medaglia e secondo oro. Pancalli nomina Bertagnolli portabandiera

Pubblicato il 17 Mar 2018

Una chiusura regale per Jack e Fabri. In cinque gare in programma alla Paralimpiade di PyeongChang, la coppia trentina delle Fiamme Gialle ha fatto incetta di medaglie, vincendone ben quattro tra i Visually Impaired, di cui due del metallo più prezioso. L’ultima gemma, sempre d’oro, è arrivata nello slalom: secondi dopo la prima manche, hanno sfoderato una seconda all’attacco per regalarsi un’altra serata a Medals Plaza a cantare l’inno di Mameli. 

«E’ successo di tutto, prima dello start – commenta Giacomo Bertagnolli- avevo gli scarponi molli perché faceva caldo, poi si è spento l’auricolare». Per fortuna durante la seconda manche ha funzionato e si è spent solo dopo il traguardo  «Una grande soddisfazione – ribatte Fabrizio Casal – ci ho creduto a tutto questo, prima di partire, ho fatto tanti sacrifici per essere qui e non dimenticherò mai l’impresa fatta con Giacomo».

In serata poi è arrivata l’investitura del presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli: Bertagnolli, accompagnato da Casal, sarà portabandiera nella Cerimonia di chiusura di domani (ore 12 italiane).

Grandissima anche la prova di Davide Bendotti, dodicesimo tra gli Standing (primo tra gli LW2):  «Tutto sommato sono contento, prima della Paralimpiade avevo detto di puntare a un piazzamento tra i primi dieci e oggi ci sono andato molto vicino, per cui sono felice per quello che sono riuscito a dimostrare».

Dopo l’ottavo posto in gigante, ancora un piazzamento nella top ten per Renè De Silvestro, settimo in slalom: «Sono abbastanza soddisfatto, peccato per la prima manche. Tra le due manches ho trovato la giusta concentrazione».

Felicissimo il responsabile tecnico, Davide Gros: «Meglio di così non potevamo chiudere, con una splendida prova in tutte le categorie. Sono orgoglioso dei miei ragazzi e la medaglia di Jack e Fabri è un premio a tutta la squadra». 

L’Italia e la Fisip chiudono con 5 medaglie in Corea del Sud: 2 ori (gigante e slalom di sci alpino Visually Impaired con Bertagnolli-Casal), 2 argenti (superG di sci alpino Visually Impaired Bertagnolli-Casal e snowboard cross con Pozzerle) e 1 bronzo (discesa di sci alpino Visually Impaired con Bertagnolli-Casal).

 

Articoli in evidenza
Il bilancio al termine dei Mondiali di Para Sci (Alpino e Nordico)
Il bilancio al termine dei Mondiali di Para Sci (Alpino e Nordico)
Un altro oro per Giuseppe Romele ai Para Nordic World Championships 2023 di Östersund
Un altro oro per Giuseppe Romele ai Para Nordic World Championships 2023 di Östersund
Annullato l’odierno Slalom maschile dei Mondiali di Sci Alpino
Annullato l’odierno Slalom maschile dei Mondiali di Sci Alpino
precedente
successivo
Shadow
Dove siamo