Manuel Pozzerle è d’argento nello snowboard cross, storica prima medaglia nella disciplina per l’Italia. Luchini sfiora il podio ed è quarto

Pubblicato il 12 Mar 2018
Luc Percival

Che Italia nello snowboard cross! Tutti i tre ragazzi Upper Limb di Igor Confortin si sono piazzati nei primi otto al mondo e a brillare più di tutti è stato il graffio d’argento di Manuel Pozzerle, capace di regalare la prima storica medaglia nella disciplina ad una Paralimpiade. Il rider veneto si è spinto sino alla Big Final, eliminando in semifinale il fortissimo americano Mike Minor con una discesa da brividi, dove però ha dovuto cedere le armi all’australiano Simon Patmore.

Medaglia sfiorata, invece, per Jacopo Luchini che, dopo essere stato battuto da Patmore in semifinale, non è riuscito a superare Minor nella small final per il bronzo. Lo statunitense aveva bloccato la cavalcata anche di un ottimo Paolo Priolo nei quarti di finale.

«Il mio obiettivo era arrivare tra i primi quattro – ha dichiarato il nostro rider d’argento – dedico questa vittoria alla mia compagna Sara e a mia figlia Nives». Quindi un pensiero al compagno di squadra Luchini: «Sono sicuro che Jacopo possa rifarsi nel blanked, dove è molto forte».

Articoli in evidenza
Il bilancio al termine dei Mondiali di Para Sci (Alpino e Nordico)
Il bilancio al termine dei Mondiali di Para Sci (Alpino e Nordico)
Un altro oro per Giuseppe Romele ai Para Nordic World Championships 2023 di Östersund
Un altro oro per Giuseppe Romele ai Para Nordic World Championships 2023 di Östersund
Annullato l’odierno Slalom maschile dei Mondiali di Sci Alpino
Annullato l’odierno Slalom maschile dei Mondiali di Sci Alpino
precedente
successivo
Shadow
Dove siamo