Chiusura tricolore a Passo San Pellegrino: tris per Bertagnolli, De Silvestro e Corradini

Pubblicato il 26 Mar 2017

Si è chiusa questa mattina la tre giorni di gare tricolori a Passo San Pellegrino. Dopo superG e slalom, è stata la volta dello slalom. Nessuna sbavatura per il tandem iridato Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal, che hanno terminato il loro weekend perfetto aggiudicandosi l’oro anche in gigante (2’04″88). L’argento tra i Visually Impaired se lo sono messi al collo, invece, Alessandro Daldoss (2’08″07) e Davide Riva, mentre il bronzo è stato ad appannaggio di Lorenzo Bernard (2’18″75) e Ylenia Sabidussi, alla seconda medaglia consecutiva dopo l’argento in slalom.

Avvincente testa a testa per il titolo italiano Standing. A spuntarla è stato il veterano Christian Lanthaler, che ha preceduto di 33 centesimi un agguerrito Davide Bendotti: 2’07″61 contro 2’07″94. Il podio è stato completato da Andrea Valenti (2’08″94).
 
Mattatore tra i Sitting è stato, invece, René De Silvestro. Triplete per il giovane talento dello Sci Club Druscié (2’02″92), che ha preceduto Danilo Rossi (2’07″24) e Manuel Michieletto (2’14″93).
 
Cala il tris tra le donne anche Melania Corradini (2’09″57), prima tra le Standing davanti a Francesca Stanguellini (2’27″93) e Isabela Timpu (2’57″34). Bissa il titolo dello slalom anche in gigante, invece, Flavia Rosso (2’59″89) tra le Visually Impaired, guidata da Luca Bertagnolli.
 
Flavia Rosso si è aggiudicata anche la Coppa Italia femminile, mentre in campo maschile ha trionfato Manuel Michieletto.
Articoli in evidenza
Un altro oro per Giuseppe Romele ai Para Nordic World Championships 2023 di Östersund
Un altro oro per Giuseppe Romele ai Para Nordic World Championships 2023 di Östersund
Annullato l’odierno Slalom maschile dei Mondiali di Sci Alpino
Annullato l’odierno Slalom maschile dei Mondiali di Sci Alpino
A Innsbruck il Bob paralimpico azzurro fa la prova generale in vista dei Mondiali
A Innsbruck il Bob paralimpico azzurro fa la prova generale in vista dei Mondiali
precedente
successivo
Shadow
Dove siamo