Un finale di stagione da incorniciare per Manuel Pozzerle

Pubblicato il 10 Mar 2017

Dopo il successo a La Molina, il rider veneto della Sportdipiù si è ripetuto nello snowboard cross odierno sulla pista che l’anno prossimo assegnerà le medaglie pesanti. Già, perché a PyeongChang, Pozzerle ha superato nella finalissima degli Upper Limb (disabilità agli arti superiori) il francese Maxime Montaggioni e l’Inno di Mameli ha così risuonato nel cielo sudcoreano. L’assalto al podio, non è riuscito, invece, a Roberto Cavicchi, eliminato ai quarti di finale e sesto in graduatoria. In precedenza era uscito anche Jacopo Luchini, decimo.

Una stagione da incoronare per Manuel Pozzerle

 

Domani si passa allo sci alpino, con le prove della discesa libera. Un allenamento era in programma anche nella giornata odierna, ma un non ben identificato guasto tecnico alla nuovissima telecabina ha costretto all’annullamento. Atleti e tecnici, che si erano svegliati alle prime ore del mattino per arrivare in cima al pendio, hanno dovuto fare mestamente ritorno al bus che li ha riportati in hotel dopo un’altra ora di viaggio.

Work in progress per la Paralimpiade…

Articoli in evidenza
Il bilancio al termine dei Mondiali di Para Sci (Alpino e Nordico)
Il bilancio al termine dei Mondiali di Para Sci (Alpino e Nordico)
Un altro oro per Giuseppe Romele ai Para Nordic World Championships 2023 di Östersund
Un altro oro per Giuseppe Romele ai Para Nordic World Championships 2023 di Östersund
Annullato l’odierno Slalom maschile dei Mondiali di Sci Alpino
Annullato l’odierno Slalom maschile dei Mondiali di Sci Alpino
precedente
successivo
Shadow
Dove siamo