Crimson Snow        
         
         ELAH    
Diasorin  pilastro

FIAT          INAIL superAbile          Robe di Kappa

Federazione sportiva paralimpica riconosciuta dal CIP

 

  • Home
  • News
  • Visualizza articoli per tag: parabob
Gennaio è un mese intenso per le Nazionali azzurre della Fisip in giro per il mondo. Tra pochi giorni al via la Coppa del Mondo di sci nordico IPC a Ostersund (SWE). Due gli azzurri e un terzo atleta sotto osservazione dello staff tecnico, chiamati al banco di prova sulle tre specialità dal 12 gennaio prossimo al 19. 
 
Vestiranno la tuta azzurra, Cristian Toninelli e Giuseppe Romele (Disabili Valcamonica), con aggregato Riccardo Cotilli (Sportdipiù). Tutti disputeranno le tre prove del programma: la sprint (tecnica libera) che la middle (tecnica classica) e  la long distance (tecnica libera). Lo staff tecnico è composto da Duilio Friz, Fabio Tosello, il fisioterapista Mattia Lovera e il preparatore atletico coordinatore Paolo Marchetti.
 
Trasferta scandinava anche per Pier Alberto Buccoliero. Il pioniere italiano del parabob sarà impegnato giù dal budello di Lillehammer, località in cui lo scorso anno ha ottenuto un quinto posto mondiale. 
 
In attesa della tappa di Coppa del Mondo di inizio febbraio a Big White, invece, la Nazionale di snowboard guidata da Igor Confortin. La novità in Canada sarà che nel cross le gare a eliminazioni vedranno quattro atleti scendere contemporaneamente, come nell’universo Fis, anziché i classici due.
 
Prato Nevoso accoglie, invece, gli allenamenti della Nazionale azzurra di sci alpino in questi giorni. L’appuntamento, segnato col circoletto rosso sul calendario, sono i Mondiali che si terranno a fine mese (19-31 gennaio) tra le nevi slovene e quelle italiane. Kranjska Gora ospiterà le prove tecniche, mentre Sella Nevea quelle veloci.
Pubblicato in News

Per chiudere al meglio quest’anno che ci ha regalato tante emozioni sulla neve, ecco gli auguri della nostra presidente Tiziana Nasi:

Il 2018 della FISIP e dei suoi atleti sta per finire, ancora ieri c’erano degli atleti ad allenarsi nello sci di fondo a Vinadio. Un piccolo gruppo, ma molto compatto e volitivo, sui quali nutriamo grandi speranze. Il resto dell’anno, lo sappiamo, è stato straordinario, soprattutto nel mese di marzo con la Paralimpiade di PyeongChang. Cinque medaglie complessive, firmate dai grandi Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal nello sci alpino e dal grandissimo Manuel Pozzerle nello snowboard.

Si è proseguito su quest’onda magica e una delle cose che mi fa più piacere è che in questo finale di 2018, con la nuova stagione e un nuovo quadriennio che si apre, abbiamo finalmente avuto alcune ragazze che hanno provato a cimentarsi nello sci alpino e nello sci nordico. Un bellissimo auspicio, che non può che far bene alle nostre Nazionali.

Auguro a tutti i nostri atleti, ai nostri allenatori e ai nostri amici uno splendido 2019, che si aprirà subito a grande intensità, soprattutto nello sci alpino con i Mondiali che si terranno tra Kranjska Gora e Sella Nevea.

Pubblicato in News

Jacopo Luchini ci ha preso gusto. Nonostante il brutto volo del giorno precedente, che gli ha lasciato il braccio destro malconcio, il tenace rider toscano dello Sci Club Paralimpic Fanano ha tenuto duro ed è sceso in pista. Ovviamente, non da comprimario, ma da primattore, piazzandosi al secondo posto nella seconda gara di cross a Pyha (Finlandia).  Soltanto l'australiano Simon Patmore, campione paralimpico in carica della disciplina, è riuscito a far meglio di Luchini, battendolo nella finalissima. Due podi in due giorni sono comunque un ottimo viatico per il prosieguo della stagione.

pilastro_int.jpg

Nella small final per il terzo posto, invece, l'austriaco Patrick Mayrhofer ha superato l'altro azzurro Manuel Pozzerle. Una prestazione comunque lodevole per il rider veronese, argento a PyeongChang, che in questo inizio di stagione non ha potuto dedicarsi appieno allo snowboard per i tanti impegni lavorativi. Sorride anche Paolo Priolo: il piemontese ha ottenuto un settimo posto e mostrato di essere in continua crescita. Per i ragazzi di Igor Confortin è stato davvero un bel modo di testare le piste che tra fine febbraio e inizio marzo ospiteranno le gare iridate.

Risultati possibili grazie al sostegno di sponsor fondamentali per le nostre attività sulla neve come la Fondazione Terzo Pilastro Internazionale, il cui supporto è stato cruciale anche per i ritiri delle altre Nazionali azzurre che si stanno preparando per le prossime tappe di Coppa del Mondo. I ragazzi dello sci nordico hanno lavorato duramente a Livigno in vista della trasferta finlandese di Vuokatti (12-19 dicembre), quelli dello sci alpino, invece, a Cervinia per prepare le gare di Coppa Europa di Pitztal (10-11 dicembre) e St. Moritz (13-15 dicembre), antipasto dell'opening italiana di Coppa del Mondo a Sella Nevea (17-21 dicembre).

E non dimentichiamoci della nuova sorellina, la Nazionale azzurra di parabob che si sta allenando per le prossime competizioni, lanciandosi a tutta velocità giù dal budello di Oberhof.

 

 

 

 

Pubblicato in News

Sono scattati oggi a Lillehammer i Mondiali di parabob. Dopo le prime due manches giù dal budello norvegese, quinto posto per l'azzurro Pier Alberto Buccoliero. Il pilota pugliese trapiantato in Toscana è quinto a 1"30 dal capoclassifica provvisorio, il lettone Arturs Klots (1'55"51) e ad appena 38 centesimi dal terzo gradino del podio, occupato dal beniamino di casa Guro Fronsdal.

Diciottesimo posto, invece, per Fabrizio Caselli, lontano 2"99 dalla vetta. Domani le ultime due discese che definiranno la classifica.

Pubblicato in News

Da PyeongChang a Lillehammer, un lungo filo azzurro per la Fisip...forza Pier Alberto Buccoliero e Fabrizio Caselli, nostri pionieri ai Mondiali di parabob a Lillehammer.

In bocca al lupo dalla Corea del Sud, è il primo passo, la strada per Pechino 2022 è già tracciata!! I nostri due portacolori sono stati velocissimi nelle prove e tra domani e domenica vogliono stupire ancora.

Pubblicato in News

E' stato Fabrizio Caselli il migliore degli azzurri nella seconda giornata di Coppa del Mondo di parabob a Igls (Austria), gara valida anche come Campionato Europeo. Grazie ad una buona seconda discesa (6° parziale in 58"90 rispetto al 9° fatto registrare nella prima, 58"90), l'atleta toscano è risalito sino alla settima posizione (1'57"78), che diventa la sesta se si considera la graduatoria europea. Nona piazza in Coppa e ottava europea, invece, per l'altro azzurro Pier Alberto Buccoliero che, dopo una buona prima discesa (6° parziale in 58"74), non è riuscito a confermarsi nella seconda (10° parziale in 59"10)

A trionfare è stato il lettone Alvils Brants (1'56"88), davanti al britannico Corie Mapp (1'57"34) e al norvegese Guro Fronsdal (1'57"35).

Pubblicato in News

E venne il giorno della prima volta. Oggi a Igls è stata una giornata storica per il parabob italiano, già perché c’è stato il battesimo assoluto in Coppa del Mondo. I coraggiosi pioneri, sostenuti in questa sfida dal Bob Club Cortina, si chiamano Pier Alberto Buccoliero e Fabrizio Caselli. Entrambi hanno sfrecciato giù senza paura superando i 108 km/h di velocità.

La gara è stata vinta dal britannico Corie Mapp (1’57”57) davanti al lettone Alvils Brants (1’57”65) e allo svizzero Christopher Stewart (1’57”80). Quinto l’azzurro Buccoliero (1’58”25), autore di una grande seconda discesa che gli ha permesso di recuperare cinque posizioni. Per Caselli, invece, quindicesimo posto (1’58”91) finale con la prima dicesa meglio della seconda.

Domani il bis a Igls e i nostri portacolori sono già pronti a sfrecciare nuovamente.

Pubblicato in News

Sponsor

In Breve

La FISIP, costituita nel 2010, è la Federazione Sportiva Paralimpica alla quale il Comitato Italiano Paralimpico ha demandato la gestione, l'organizzazione e lo sviluppo dello Sci Alpino, Sci Nordico, del Biathlon e dello Snowboard.


Sede e Orari

Via Montemagno 47/E - 10132 Torino

Tel.: +39 011.569.3829

Fax: +39 011.569.3895

info@fisip.it

Lun-Ven: 08.30 - 16.00