Crimson Snow        
         
         ELAH    
Diasorin  pilastro

FIAT          INAIL superAbile          Robe di Kappa

Federazione sportiva paralimpica riconosciuta dal CIP

 

  • Home
  • News
  • Visualizza articoli per tag: fisip

Impazza l’estate, ma i nostri ragazzi hanno già in testa l’inverno. Che ci volete fare, per loro la neve è proprio un’ossessione. Dopo le visite mediche al J Medical, è cominciato il lavoro per le Nazionali azzurre di sci alpino, sci nordico e snowboard.

visite j medical.jpg

Gli azzurri al J Medical con il presidente Tiziana Nasi

 

 

La truppa di Davide Gros, ovvero quella dello sci alpino, è stata la più fortunata perché, dopo mesi di allenamenti domestici, ha subito ritrovato il manto bianco, grazie alle piste del ghiacciaio di Les Deux Alpes. Giornate importanti per la coppia delle Fiamme Gialle composta da Giacomo Bertagnolli e Andrea Ravelli, vincitori della Coppa del Mondo tra i Visually Impaired, così come per René De Silvestro (Sci Club Drusciè), che a gennaio ha festeggiato la prima vittoria nel circuito di Coppa tra i Sitting e Davide Bendotti (Polisportiva Disabili Valcamonica), che sta scalando il ranking internazionale in slalom tra gli Standing. A coadiuvare Gros sulle nevi francesi c’era il preparatore atletico Manuele Lambiase.

Niente neve, ma tanta fatica nel cuneese per i ragazzi dello sci nordico. Cristian Toninelli (Polisportiva Disabili Valcamonica) con gli skiroll e Giuseppe Romele (Polisportiva Disabili Valcamonica) con l’handbike hanno scalato la mitica salita del Colle Fauniera, una vera e propria cattedrale a cielo aperto per gli appassionati di ciclismo. Partenza da Pradleves e arrivo in cima, con tanto di foto con il monumento del compianto Marco Pantani dopo aver faticato per arrampicarsi per 22 km, affrontando oltre 1600 metri di dislivello.

 

La squadra azzurra di sci nordico posa accanto al monumento in memoria di Marco Pantani sul Colle Fauniera

 

Continua il lavoro a secco per le formazioni azzurre di snowboard e bob, nell’attesa di seguire l’esempio dello sci alpino e ritrovare gli elementi preferiti: piste innevate e budelli di ghiaccio.

Pubblicato in News

La prima volta non si scorda mai. E sarà così anche per Renè De Silvestro, che mai dimenticherà questo sabato 11 gennaio 2020 in cui per la prima volta ha messo tutti i rivali, tra cui il campione paralimpico della disciplina Jesper Pedersen (oggi secondo), in una gara di Coppa del Mondo. Il ventitreenne veneto dello Sci Club Drusciè ha tinto d'azzurro le nevi di Veysonnaz con due manche superlative e si è regalato il successo numero uno in carriera.

"Sono felicissimo e contento di aver battuto quegli avversari che volevo battere da un po' di tempo: finalmente, ce l'ho fatta - ha dichiarato euforico Renè -. La cosa bella è che mi sentivo già molto in forma e pronto, ora è arrivata questa vittoria e spero che ne arriveranno altre. L'obiettivo di quest'anno è la Coppa di specialità in gigante: voglio averla a tutti i costi o mi arrabbio".

Non ha tardato ad arrivare il tweet del presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli che, dopo essersi complimentato, ha rilanciato: "Sono sicuro che ci regalerà altre gioie"

L'altra bella notizia di giornata è il quarto secondo posto in altrettanti giorni tra i Visually Impaired per Giacomo Bertagnolli e la sua guida Andrea Ravelli.

Domani si chiude la trasferta di Veysonnaz con un altro gigante, dopodiché gli azzurri partiranno alla volta di Prato Nevoso, per l'attesissima tappa casalinga con tre slalom in tre giorni dal 15 al 18 gennaio.

Pubblicato in News

Giacomo Bertagnolli e Andrea Ravelli fanno centro anche in Coppa del Mondo. Dopo gli ottimi riscontri di fine 2019 in Coppa Europa, la nuova coppia dello sci alpino paralimpico azzurro si è piazzata al secondo posto nel superG odierno a Veysonnaz (Svizzera), vinto dal tandem canadese composto da Mac Marcoux e Tristin Rodgers. "Nonostante un primo tratto di gara non ottimale, abbiamo chiuso secondi e siamo contenti di aver cominciato con un podio. Comunque, non ci arrendiamo e lavoreremo per vincere", ha dichiarato la guida  Ravelli.

Dodicesima piazza tra gli Standing, invece, per Davide Bendotti, mentre Renè De Silvestro è uscito di pista tra i Sitting. Domani e dopodomani sono in programma altri due superG, mentre sabato e domenica sono previsti due giganti, al quale parteciperà anche Chiara Mazzel (Visually Impaired), guidata da Fabrizio Casal.

Pubblicato in News

Ancora sul podio, anche se stavolta con un po' di rammarico. Dopo gli ottimi risultati di Landgraaf, Jacopo Luchini si conferma al top anche nella tappa di Coppa del Mondo a Phya, piazzandosi terzo nella gara di cross. Sulle nevi finlandesi che a marzo l'avevano visto mettersi al collo il bronzo iridato però, oggi il rider toscano dello Sci Club Paralimpic Fanano aveva per un attimo accarezzato il sogno del successo, vista la grande condizione mostrata nei turni precedenti. In finale però, gli è mancato lo stesso smalto e così a precederlo sono arrivati il cinese Ji Lijia (da tenere d'occhio in ottica Paralimpiade di Pechino 2022) e il britannico James Barnes-Miller. Undicesimo posto, invece, per il piemontese Paolo Priolo, fuori ai quarti di finale.

«Ho fatto un errore in finale e mi sono giocato la finale - ha commentato Luchini -. Sono arrabbiato perché fino a quel momento avevo fatto tutto perfetto. Comunque, mi prendo questo terzo posto e domani ci riprovo». La speranza è di un pronto riscatto e nel frattempo la dedica di tutta la squadra è per il responsabile tecnico Igor Confortin, che ha saltato la trasferta finlandese per un buon motivo: è diventato papà del piccolo Ian. Auguri a lui e alla neomamma Martina da tutta la Fisip!!!

Pubblicato in News

Sponsor

In Breve

La FISIP, costituita nel 2010, è la Federazione Sportiva Paralimpica alla quale il Comitato Italiano Paralimpico ha demandato la gestione, l'organizzazione e lo sviluppo dello Sci Alpino, Sci Nordico, del Biathlon e dello Snowboard.


Sede e Orari

Via Montemagno 47/E - 10132 Torino

Tel.: +39 011.569.3829

Fax: +39 011.569.3895

info@fisip.it

Lun-Ven: 08.30 - 16.00