Stampa questa pagina
Venerdì, 30 Novembre 2018 23:36

Cdm, Luchini scala un altro gradino a Phya: 2° a Patmore. Quarto Pozzerle, settimo Priolo

Dopo il terzo posto di ieri, oggi Luchini ha scalato un gradino: 2° Dopo il terzo posto di ieri, oggi Luchini ha scalato un gradino: 2°

Jacopo Luchini ci ha preso gusto. Nonostante il brutto volo del giorno precedente, che gli ha lasciato il braccio destro malconcio, il tenace rider toscano dello Sci Club Paralimpic Fanano ha tenuto duro ed è sceso in pista. Ovviamente, non da comprimario, ma da primattore, piazzandosi al secondo posto nella seconda gara di cross a Pyha (Finlandia).  Soltanto l'australiano Simon Patmore, campione paralimpico in carica della disciplina, è riuscito a far meglio di Luchini, battendolo nella finalissima. Due podi in due giorni sono comunque un ottimo viatico per il prosieguo della stagione.

pilastro_int.jpg

Nella small final per il terzo posto, invece, l'austriaco Patrick Mayrhofer ha superato l'altro azzurro Manuel Pozzerle. Una prestazione comunque lodevole per il rider veronese, argento a PyeongChang, che in questo inizio di stagione non ha potuto dedicarsi appieno allo snowboard per i tanti impegni lavorativi. Sorride anche Paolo Priolo: il piemontese ha ottenuto un settimo posto e mostrato di essere in continua crescita. Per i ragazzi di Igor Confortin è stato davvero un bel modo di testare le piste che tra fine febbraio e inizio marzo ospiteranno le gare iridate.

Risultati possibili grazie al sostegno di sponsor fondamentali per le nostre attività sulla neve come la Fondazione Terzo Pilastro Internazionale, il cui supporto è stato cruciale anche per i ritiri delle altre Nazionali azzurre che si stanno preparando per le prossime tappe di Coppa del Mondo. I ragazzi dello sci nordico hanno lavorato duramente a Livigno in vista della trasferta finlandese di Vuokatti (12-19 dicembre), quelli dello sci alpino, invece, a Cervinia per prepare le gare di Coppa Europa di Pitztal (10-11 dicembre) e St. Moritz (13-15 dicembre), antipasto dell'opening italiana di Coppa del Mondo a Sella Nevea (17-21 dicembre).

E non dimentichiamoci della nuova sorellina, la Nazionale azzurra di parabob che si sta allenando per le prossime competizioni, lanciandosi a tutta velocità giù dal budello di Oberhof.